Come diventare socio

Possono aderire ed essere associati all' AGIA i giovani che non abbiano superato il quarantesimo anno di età e  che:

  • qualsiasi titolo gestiscono e conducono, soli od associati, imprese agricole, o partecipano alla conduzione, in forma singola od associata, di imprese agricole;
  • vivono e operano nell'ambiente rurale.

Possono inoltre aderire all'Associazione i giovani studenti degli istituti tecnici, professionali agrari (giovani studenti aventi interesse allo svolgimento delle attività agricole ed alla valorizzazione dell'ambiente rurale) e i giovani studenti universitari delle facoltà di agraria e veterinaria, e di qualunque facoltà avente interesse allo svolgimento delle attività agricole ed alla valorizzazione dell'ambiente rurale, i dipendenti del sistema Cia.
Possono, altresì, essere soci, in una quota non superiore al 5% degli aderenti, persone che, pur avendo le caratteristiche di cui ai precedenti commi abbiano superato il 40 anno di età, siano portatori di esperienze significative, per un valido contributo al raggiungimento degli scopi sociali.
Si aderisce alla AGIA presso le associazioni provinciali, ove costituite, ovvero direttamente alle associazioni Regionali, che rilasciano le relative tessere di adesione.

Diritti degli associati AGIA
Ciascun associato AGIA:

  • ha diritto a partecipare alla vita dell'Associazione e della Confederazione Italiana Agricoltori promotrice;
  • ad usufruire dei servizi attivati a tutti i livelli dall'Associazione e dalla Confederazione promotrice;

Obblighi degli associati AGIA
Con l'adesione alla AGIA il socio si impegna a:

  • accettare il presente Statuto e rispettare gli obblighi che da esso derivano;
  • rispettare le regole di comportamento contenute nello Statuto CIA, nel regolamento  e nel codice etico;
  • fornire al sistema CIA e agli enti di emanazione le informazioni che potranno essergli richieste per l'attuazione delle attività confederali, purché nel rispetto del art. 23 Dlgs n.196/03.
  • pagare la quota annuale.

La qualità di socio è personale e non trasferibile. L'adesione è annuale (tacitamente rinnovata fino ai 40 anni età salvo contraria richiesta del socio)
In caso di recesso dal rapporto associativo, il recedente non potrà chiedere il rimborso della quota.
Il mancato versamento dell'intera quota associativa determina la sospensione dall'esercizio di tutti i diritti di associato, compreso quello di elettorato attivo e passivo. Il mancato versamento dell'intera quota annuale, comporta la decadenza da ogni incarico negli organi della AGIA a qualsiasi livello.